La cardio-oncologia

La cardio-oncologia: quasi una nuova branca della medicina super specialistica. In realtà una nuova esigenza nata da quella di evitare ai malati "cronici" di patologie tumorali, di incorrere in pericolose complicanze cardiovascolari. A Napoli, all'Ospedale Pascale, il dottor Nicola Maurea porta avanti con lusinghieri successi, un protocolllo dedicato, appunto, a chi è guarito dal cancro o a chi ha "cronicizzato" questa malattia. Attraverso lo STRAIN LONGITUDINALE CON METODICA SPECKLE TRACKING, indagine assolutamente all'avanguardia, le gravi complicanze cardiache derivanti dalle utili e necessarie chemioterapie, vengono prevenute, curate e guarite. Un altro successo, un altro fiore all'occhiello della Sanità non solo partenopea ma nazionale, visto che il Pascale è l'unico centro in Italia e tra i pochissimi in Europa e al Mondo, a praticare queste innovative metodiche...

Farmaci intelligenti

Quattro milioni di italiani sono a rischio cuore perché i cosiddetti farmaci "intelligenti", utilizzati per la cura del cancro, mettono a rischio la salute del cuore. È questo l'allarme lanciato nel corso del secondo congresso nazionale dell'Associazione Italiana di Cardioncologia. Appuntamento che non a caso è stato dedicato alle nuove sfide dell'assistenza e della ricerca, come spiega il presidente nazionale dell'AICO Nicola Maurea

Clicca qui per vedere il video